Carissimi,

in questa sezione trovate alcuni dei principali mantra che cantiamo durante le nostre lezioni.

Di uno stesso mantra esistono molte versioni e potreste imbattervi in recitazioni molto diverse da quelle a cui siete abituati. Le differenze riguardano principalmente la melodia, legata spesso a fattori culturali, ma a volte si riscontrano differenze che riguardano le sillabe di cui è composto il mantra. 

Il repertorio proposto si rifà principalmente alla tradizione Shivananda, uno dei grandi maestri contemporanei. Sono entrata in contatto con questo repertorio grazie ad una cara amica e collega, Cristina Rapisarda Sassoon.

Durante le nostre pratiche la pronuncia del sanscrito subisce delle semplificazioni che nulla tolgono all'efficacia del nostro lavoro e alla forza dell'esito finale: una pratica di mantra rappresenta un vero e proprio bagno sonoro con effetti purificanti e armonizzanti.

Così come nella pratica delle posizioni, anche nella pratica dei mantra è bene affidarsi ai principi di comodità e assenza di sforzo perché solo in tal modo è possibile aprirsi alle meraviglie della voce che gradualmente svela i suoi misteri e all'incanto di essere pervasi dal silenzio interiore generato dal suono stesso.

Quest'anno ci sono in programma due PRATICHE MEDITATIVE di canto dei MANTRA (6 dicembre e 15 maggio) alle quali spero di vedervi tutti: cantare insieme genera coesione e legami sottili, permette di sostenerci l'un l'altro nella pratica, di saggiare gli effetti dell'immersione prolungata nel suono e, non ultimo, di regalare la nostra voce a tutti i compagni di percorso. 

Con l'augurio di una buona esplorazione della voce e di una buona pratica,

Rossana

SO HAM

MRTYUNJAYA MAHA MANTRA

JAYA GANESHA DEVA

NAMO'STU TE

BANSURI

KRISNA GOPALA

SHIVA SHAMBO

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now